Ultima modifica: 26 Novembre 2021
I.T.I.S. P. Paleocapa > FAQ (Risposte a domande frequenti) Open Day

FAQ (Risposte a domande frequenti) Open Day

Torna alla pagina iniziale dell’Open Day

Qui trovi le risposte alle domande che ci sono pervenute attraverso il modulo “Cosa vuoi sapere?” presente in questa pagina.

Il modulo accetta domande nelle seguenti date:

  • dal 20 al 25 novembre 2021
  • dal 4 al 9 dicembre 2021
  • dal 18 al 23 dicembre 2021
  • dal 2 al 6 gennaio 2022

nei periodi di chiusura saranno pubblicate le risposte alle domande più frequenti.

Generali

Durante le attività di PCTO ( ex alternanza scuola lavoro) che si svolgono nel triennio (3, 4 e 5) gli studenti avranno modo di incontrare, sia a scuola sia in azienda, diversi esperti e imprenditori del mondo del lavoro. Saranno possibili visite e attività nelle aziende sia a livello di provincia di Bergamo sia a livello Nazionale. Vi sono in atto inoltre alcune esperienze di PCTO anche in paesi esteri.

Si, durante tutto il primo anno gli studenti sono accompagnati da due studenti più grandi e dai docenti per favorire il loro inserimento scolastico. A questo proposito potete consultare sulla home page del sito la pagina dedicata al progetto accoglienza classi prime.

Essendo una scuola d indirizzo tecnico sicuramente è importante essere portato per le materie scientifiche, in special modo per la matematica. E’ utile inoltre sottolineare che è richiesto un buon impegno nello studio in modo costante.

Solo la parte del Biennio è nella parte storica “vecchia” della scuola, le aule del triennio di tutti e quattro gli indirizzi sono nelle palazzine nuove sul retro dell’istituto. Le palazzine sono state costruite negli anni 2000. Comunque tutte le aule dell’istituto sono dotate di lim, tavolette grafiche, telecamera. Molte ( quasi tutti) i laboratori sia del biennio che del triennio sono stati ristrutturati in questi ultimi 4 anni

La maggior parte dei supporti tecnico/informatici per le attività laboratoriali  è fornita  dall’Istituto. Certo un pc è uno strumento che ormai normalmente è un supporto utilizzato dagli studenti.

L’istituto ormai da alcuni anni riceve un numero molto elevato di iscrizioni (anno scorso superiore a 400 studenti). Negli ultimi 3 anni abbiamo superato il numero massimo di studenti (1750 come da delibera Regione Lombardia), non di meno negli ultimi 2 anni siamo riusciti ad accogliere tutti gli iscritti. Quest’anno la scuola ha raggiunto il massimo della sua capienza (oltre 2000 alunni) pertanto si prevede che dovremo contenere il numero delle iscrizioni, prevedibile in 300 neo iscritti a cui si aggiungono eventuali ripetenti ( di solito circa 80). Alla luce di quanto  sopra la scuola dovrà applicare i criteri per l’accoglienza dei neoiscritti cosi come previsto da delibera del  Consiglio d’Istituto, riunitosi in data 10 gennaio 2017,  in ordine di priorità:

  1. Alunno/a con disabilità
  2. Studentesse: volendo potenziare la frequenza di ragazze all’istruzione tecnica, vengono accolte tutte le iscrizioni di studentesse
  3. Fratelli/sorelle di alunni/e già frequentanti
  4. Residenti nel Comune di Bergamo
  5. Residenti nell’ambito territoriale n°4 (Azzano San Paolo, Lallio, Torre Boldone, Bergamo, Mozzo, Treviolo, Comun Nuovo, Orio al Serio, Urgnano, Curno, Ponteranica, Zanica, Gorle Sorisole, Grassobbio, Stezzano)
  6. Assenza di scuole con l’indirizzo prescelto (elettronica, elettrotecnica, informatica, meccatronica ed energia, sistema moda) sul percorso casa-scuola
  7. Distanza casa-scuola valutata sulla base dei tempi di percorrenza e della disponibilità dei mezzi pubblici
  8. Estrazione a sorte con avviso pubblico, a parità dei criteri sopra citati

Nel caso di eventuali eccedenze sarà nostra cura contattare le famiglie in merito alla seconda scelta.

In fase di iscrizione viene richiesta una prima scelta e in subordine di indicare una seconda scuola. Solo in caso di esubero delle iscrizioni si viene indirizzati verso l’altra scuola indicata. E’ cura della scuola comunque avvisare le famiglie in questa eventualità.

Al termine delle iscrizioni, presumibilmente inizio Febbraio, in base ai numeri degli iscritti agli eventuali soprannumerari verrà chiesto di fare una seconda scelta. Sarà il nostro Istituto a contattarvi

Come riportato  nella presentazione sul sito, la scuola fornirà tutte le informazioni necessarie pubblicando man mano materiali e informazione relative sia alle caratteristiche  generali dell’Istituto che quelle relative agli specifici indirizzi. Per tutti i dubbi  e le domande siete pregati di scrivere compilando il modulo relativo.

Il dirigente e il suo staff provvederà a fornire le risposte necessarie. Non è previsto un openday online in diretta in quanto, essendo molto difficile l’interazione con un numero  alto di persone,  abbiamo scelto la strada della risposta  registrata o scritta su faq alle diverse domande poste.

La normativa sulle iscrizioni non prevede più una preiscrizione , ma l’iscrizione diretta all’Istituto prescelto da effettuarsi generalmente nel mese di gennaio. Le date di apertura e chiusura delle iscrizioni vengono fissate dal ministero con apposita cicolare. Sarà cura della scuola pubblicare tutte le informazioni relative sul sito. Nel caso in cui uno studente avesse fatto una scelta a gennaio e poi volesse cambiare  sarà possibile, comunque, fare tale passaggio nei mesi successivi.

Nell’attuale momento di emergenza sanitaria gli orari scolastici (32 ore per le classi 1,3,4, e 5 e 33 ore settimanali per le classi 2) sono distribuiti su una fascia che prevede ingressi alle ore 8.00 e per un paio di giorni a settimana alle 10.00 L’uscita  avviene di regola alle 14.00, salvo un pomeriggio o due alle ore 15.00 e per le classi del triennio( 3,4,5) un pomeriggio alle 15 e un pomeriggio alle 16. Appare evidente che nel momento in cui dovesse essere superata l’attuale situazione con il ritorno alla normalità le lezioni inizieranno di norma alle ore 8.00 con riduzione del numero dei pomeriggi in cui le lezioni terminano alle 15.00 o alle 16.00.

Come già riportato nelle indicazioni sul sito, non sarà possibile per l’alto numero delle persone che normalmente frequentano l’Istituto (superiore  a 2200 unità tra alunni, docenti e personale ATA)  prevedere visite ai laboratori o alle strutture della scuola. Cercheremo tramite i vari video di mostrarvi le aule e tuti i laboratori della scuola, soprattutto quelli delle diverse specializzazioni. Dovendo però garantire adeguati standard di sicurezza e di prevenzione del contagio le eventuali visite saranno destinate solo a situazioni molto particolari valutate direttamtne dallo staff di dirigenza. Siamo consapevoli che la curiosità di conoscere la nuova scuola sia molto importante per gli studenti future , ma riteniamo che garantire agli attuali allievi la possibilità di continuare a frequentare in sicurezza sia altrettanto doverosamente importante.

Il primo biennio ( classi 1 e 2 ) è comune a tutti gli indirizzi tecnici, il monte ore, le materie di studio e gli argomenti trattati sono gli stessi per tutti gli studenti del biennio. Potrà succedere che , nel momento della formazione delle classi  prime, non tuti gli studenti troveranno la corrispondenza con l’indirizzo prescelto in sede di iscrizione. Ciò non determina nulla, essendo uguali i percorsi per tutte le class,i la scelta dell’indirizzo si effettua al momneto dell’iscrizione nella classe terza. Quindi uno studente iscritto in un indirizzo potrà passare ad altro indirizzo al termine del secondo anno. Nei mesi di novembre, dicembre e gennaio del secondo anno sono previste delle attività di orientamento per aiutare gli studenti nella scelta dell’indirizzo per il triennio successivo.

E’ una domanda molto difficile a cui rispondere. Gli studenti del terzo anno della scuola secondaria di I° grado sono in crescità, sono alle prese con una scelta molto importante nella loro vita, non è facile dare consigli, ma alcuni elementi su cui riflettere potrebbero aiutare:

  • l’interesse personale (non scelgo l’indirizzo informatico se mi piacerebbe fare il cuoco)
  • l’impegno che si ritiene di voler mettere nello studio (Le discipline degli Istituti tecnici sono sia teoriche che laboratoriali e richiedono una buona predisposizione allo studio e all’impegno personale)
  • la distanza casa–scuola (alcuni studenti che frequentano la nostra scuola impiegano anche 1 ora e mezza di viaggio all’andata e altrettanto al ritorno. Questo è tempo
    importante e bisogna ben ponderare le forze in campo. Se si è decisi si può fare, è impegnativo, ma come molti altri ragazzi lo si fa. Ma se non si è convinti potrebbe
    diventare un fardello pesante da portare)

Da ricordare infine che il biennio dei tecnici è comune e quindi la scelta definitiva avverrà durante il secondo anno di scuola.

Da alcuni anni nella nostra scuola è attivo il progetto accoglienza rivolto agli studenti delle classi prime.

Si invitano gli studenti e i genitori interessati a consultare la home page del sito della scuola dove si trova il seguente riferimento:

Indicazioni operative – Inizio A.S. 2021/22

Sito dedicato al piano accoglienza classi prime

Lì sono dettagliate tutte le indicazioni relative a questo importante momento specificatamente previsto per accogliere i neoiscritti.

Come già sottolineato non è possibile, se non per particolari situazioni, fissare colloquio individuali. Tutte le informazioni si trovano nelle pagine dedicate.

Le materie per le quali sono previste le attività laboratoriali nel biennio sono: Fisica, Chimica, Tecnologie Informatiche e   Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica.

Come già evidenziato nella home page , per garantire gli adeguati standard di sicurezza covid agli attuali utenti della scuola, si è scelto di non svolgere nessuna attività di orientamento in presenza, fatte salvo rare eccezioni. Per capire e vedere i laboratori è utile visionare i filmati delle attività svolte dagli studenti nei diversi indirizzi che si trovano nella
home page, nel riquadro:

Open Day A.S. 2022/23 -> Leggi tutte le info

Cliccando su leggi tutte le info si verrà indirizzato nelle pagine degli indirizzi:

Visita queste pagine per conoscere gli indirizzi che sono attivi nell’istituto dal terzo anno

Con la riforma degli istituti tecnici del 2010 per la scuola superiore non sono più previsti programmi definiti. Si opera per lo sviluppo delle competenze trasversali e specifiche degli alunni, in questo conoscenze e abilità sono gli elementi base per lo sviluppo delle competenze degli alunni.
Spetta al docente la scelta dei contenuti da sviluppare. In generale gli argomenti trattati sono molto simili da scuola a scuola e da classe a classe all’interno dello stesso indirizzo.

E’ molto difficile rispondere ad una domanda senza un indicazione specifica dell’indirizzo prescelto. In generale possiamo dire che da sempre la percentuale di studenti che trovano un’occupazione al termine degli studi è decisamente superiore al 80 % nei primi 6 mesi dal diploma.
Durante l’ultimo anno di corso, il quinto, gli studenti hanno, ormai da anni, la possibilità di incontrare le aziende e di effettuare direttamente a scuola dei colloquio di lavoro. Occorre anche evidenziare come in questo particolare periodo di trasformazione digitale molti degli studenti che si sono appena iscritti troveranno impieghi in lavori che stanno nascendo o nasceranno nei prossimi anni.
La sfida da cogliere è studiare per diventare competenti, le opportunità di lavoro non mancheranno certamente.

Sistema Moda

Come lo scorso anno, anche quest’anno ci sarà un incontro online con le docenti referenti dell’area Sistema Moda, i docenti delle discipline di indirizzo ed alcuni studenti del triennio che potranno aiutare i ragazzi della scuola primaria di primo grado a capire meglio che cosa si studia nell’indirizzo Sistema Moda con articolazione Tessile e che cos sono in grado di fare i diplomati di questo indirizzo  una volta terminata la scuola.
In questo stesso spazio della Homepage di Istituto verrà comunicata nelle prossime settimane la data dell’incontro e il link per la partecipazione da remoto.
L’istituto tecnico Sistema Moda fornisce una preparazione solida nel campo della progettazione e realizzazione di tessuti, sviluppando creatività e capacità progettuali, produttive e di marketing.
Gli studenti imparano anche ad utilizzare software specifici per la progettazione del tessuto. I nostri ragazzi non imparano a disegnare abiti e a confezionarli, ma imparano come si realizzano i tessuti (non solo di abbigliamento, ma anche tessuti di biancheria per la casa, di arredo, medicali,…) che verranno poi usati  per creare un capo/prodotto finito. Dopo il primo biennio comune, i ragazzi nel terzo anno studiano le materie di indirizzo e svolgono attività laboratoriali. Le discipline di indirizzo sono:
  • ideazione, progettazione ed industrializzazione dei prodotti moda (come si progetta un tessuto)
  • tecnologia dei materiali e dei processi produttivi (tutto ciò che è legato alla realizzazione del tessuto, dallo studio delle materie prime ai macchinari tessili)
  • chimica applicata e nobilitazione dei materiali per i prodotti moda (i processi di tintura e finissaggio dei tessuti)
  • economia e marketing delle aziende di moda (quali strategie applicare affinché un prodotto abbia successo sul mercato)
Con il diploma del Sistema Moda si può trovare impiego in aree diverse del comparto tessile:
  • nell’area della produzione come tecnico di filatura, tessitura e tintoria;
  • nell’area prodotto, nelle specifico nell’area innovazione e progettazione;
  • nell’area qualità, in particolare nella gestione del sistema di qualità dell’azienda in riferimento alla produzione;
  • nell’area commerciale, sia nell’ufficio acquisti – materie prime – che in quello vendite o nel reparto assistenza al cliente e marketing.
Con il diploma del Sistema Moda si possono frequentare con successo anche CORSI UNIVERSITARI e scuole di specializzazione post-diploma.
Come in tutte le scuole, anche nel nostro indirizzo a partire dal quarto anno svolgiamo attività di PCTO (ex alternanza scuola-lavoro) grazie alle quali i ragazzi possono svolgere brevi periodi di formazione in azienda (stage della durata di due/quattro settimane) e condurre project work con aziende del territorio. Quest’ultimo strumento formativo è stato introdotto da pochi anni e sta riscuotendo un grande successo. Il project work presuppone che i ragazzi partecipanti realizzino un progetto reale, mettendosi in gioco e diventando parte attiva nel loro  percorso di apprendimento e formazione. Questo è possibile grazie alla stretta collaborazione dei tecnici aziendali che affiancano i ragazzi. Anche negli ultimi due anni è stato possibile realizzare dei progetti ‘a distanza’ con importanti aziende del territorio che hanno consentito ai ragazzi di sviluppare non solo competenze tecniche di indirizzo, ma anche competenze di team working ed imprenditorialità.

Elettrotecnica, Elettronica ed Automazione

Purtroppo, per quest’anno non è ancora possibile visitare i nostri laboratori, ma ci stiamo attivando per illustrare i nostri spazi mediante foto e video che saranno pubblicati nel nostro sito web. Ci rendiamo comunque disponibili per eventuali contatti diretti mediante e-mail.

Le competenze che lo studente conseguirà alla fine del percorso di studi sono:

  • Studio e progettazione di impianti e di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
  • Utilizzare la strumentazione di laboratorio e di settore e applicare i metodi di misura per effettuare verifiche, controlli e collaudi.
  • Analizzare tipologie e caratteristiche tecniche delle macchine elettriche e delle apparecchiature elettroniche, con riferimento ai criteri di scelta per la loro utilizzazione e interfacciamento.
  • Gestire progetti.
  • Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali.
  • Utilizzare linguaggi di programmazione, di diversi livelli, riferiti ad ambiti specifici di applicazione.
  • Analizzare il funzionamento, progettare e implementare sistemi automatici.

Meccanica, Meccatronica ed Energia

Per poter affrontare un percorso universitario, come quello di Ing. Meccanica, il nostro Istituto è altamente consigliato perché durante tutto il periodo di studi, lo studente apprenderà concetti e strumenti specifici del mondo dell’ingegneria (dimensionamento e scelta di organi meccanici e studio di impianti automatici); ed in particolare è altamente consigliato per chi vorrà scegliere le seguenti facoltà:  Ing. Meccanica, Ing. Gestionale, Ing. dei Materiali, Ing. dell’Automazione, Ing. Biomeccanica, Ing. Aerospaziale, Ing. Meccatronica, Ing. Industriale, Ing. dell’Autoveicolo e facoltà derivanti da queste. Comunque anche il liceo da una buona preparazione, soprattutto nel campo fisico/matematica per affrontare l’università in generale, non preparando nello specifico sulle materie tecniche di indirizzo.

Nell’articolazione Energia si studieranno anche concetti legati alla meccatronica. La sostanziale differenza sta nel fatto che l’articolazione Meccatronica affronta l’organizzazione aziendale nella materia di disegno; mentre nell’articolazione energia viene svolta la progettazione di impianti energetici. Per tutto il resto le programmazioni sono molto simili, soprattutto per quanto riguarda le competenze di base della meccatronica. Anche le esperienze di laboratorio saranno simili.

L’indirizzo di Meccanica, Meccatronica ed energia prepara sia al mondo del lavoro che a al percorso universitario. Prepara principalmente per le seguenti facoltà: Ing. Meccanica, Ing. Gestionale, Ing. dei Materiali, Ing. dell’Automazione, Ing. Biomeccanica, Ing. Aerospaziale, Ing. Meccatronica, Ing. Industriale, Ing. dell’Autoveicolo e facoltà derivanti da queste. Nel campo lavorativo, si possono trovare sbocchi differenti: Operatore di macchine utensili, programmatore macchine CNC, Progettista e disegnatore meccanico, Capo officina, Addetto controllo qualità, Project Manager, Responsabile di produzione, Ufficio tempi e metodi, Pianificazione di processo, Impiantistica pneumatica/oleodinamica, programmazione di Robot, integratore di sistemi robotici, Progettista impianti automatici.
Nel nostro istituto vengono attivati tutti gli anni dei percorsi pluridisciplinari per i ragazzi più volenterosi che possono coinvolgere l’ambito linguistico, matematico, informatico, STEM, di automazione, di robotica ecc… aperti a tutti gli indirizzi di studio.
L’ambiente scolastico è completo ed inclusivo. L’istituto Paleocapa è fornito di numerosi laboratori attrezzati per garantire il successo formativo dei suoi studenti. Le materie principali dell’indirizzo Meccatronica sono: meccanica e macchina, tecnologia meccanica di processo e di prodotto, sistemi ed automazione, disegno, prog. ed organizzazione industriale. Nell’indirizzo Energia le principali materie di indirizzo sono: meccanica e macchina, tecnologia meccanica di processo e di prodotto, sistemi ed automazione, disegno, prog. di impianti energetici.

Informatica

Sulle ore previste per ciascuna materie ti invitiamo a consulare la pagina relativa.

Qui ti forniamo una breve descrizione delle materie tecniche che si studiano negli ultimi 3 anni:

INFORMATICA
In terza si parte dall’analisi e dall’individuazione del procedimento risolutivo di semplici problemi, generalmente mutuati dalla matematica, per poi proporre esercitazioni più articolate tratte da situazioni reali

Gli ambienti  di sviluppo e i linguaggi impiegati consentono nel corso dei tre anni di fare acquisire le seguenti competenze:

  • Sviluppo di applicazioni secondo la programmazione imperativa strutturata
  • Progettazione e implementazione di  applicazioni secondo il paradigma ad oggetti, realizzando delle interfacce con componenti grafici
  • Progettazione,  realizzazione e gestione di  pagine web  con interazione locale e di applicazioni web based integrando anche basi di dati

SISTEMI E RETI
Oltre allo studio dell’architettura del computer, si pone l’attenzione sui concetti di base e avanzati di Networking:

  • Topologie delle reti; protocolli per la comunicazione in rete e analisi degli strati Modello ISO/OSI e TCP/IP
  • Cablaggio strutturato degli edifici
  • Reti LAN e Geografiche e relativi dispositivi (simulazione con Packet Tracer), indirizzamento, ecc…
  • Architetture Client/Server
  • Sicurezza nei sistemi informatici

TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE
Tratta i principi di teoria e di codifica dell’informazione

  • Approfondisce le caratteristiche funzionali del Sistema operativo, della gestione dei processi, della memoria e del file system
  • Tratta le tecnologie per le applicazioni concorrenti
  • Tratta le tecnologie per le applicazioni distribuite
    Sviluppo di Web Service
    Utilizzo di API di terze parti

TELECOMUNICAZIONI
La disciplina TELECOMUNICAZIONI risulta complementare alle altre discipline.

Nel corso dei  due anni, gli argomenti trattati e le competenze acquisite riguardano:

  • Teoria delle Reti elettriche e metodologie di calcolo
  • Segnali  nel dominio del tempo e della frequenza
  • Reti logiche combinatorie e sequenziali
  • Mezzi trasmissivi e modulazioni
  • Componenti e funzionalità dei principali dispositivi elettronici digitali e analogici.
  • Reti per automazione distribuita: comunicazione su bus di campo, in ambito IOT, machine-to-machine;
  • Comunicazione Bluetooth, BLE, RFid, NFC, 4G, LoRa; connessioni GPRS

GESTIONE E PROGETTO
L’ultimo anno viene introdotta la disciplina GESTIONE PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA, con l’obiettivo di

  • Gestire le specifiche, la pianificazione e lo stato di avanzamento di un progetto del settore ICT, anche mediante l’utilizzo di strumenti software specifici
  • Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza

Le competenze acquisite dal diplomato in informatico sono in linea con le richieste del mercato del lavoro.

E’ in grado di:

  • analizzare, progettare e sviluppare applicazioni informatiche per reti locali o servizi a distanza
  • configurare, installare e gestire sistemi di elaborazione dati e reti
  • gestire l’intero “ciclo di vita” dei progetti e applicazioni, anche per il web e servizi Internet, nel rispetto delle norme di sicurezza e privacy
  • integrare e amministrare sistemi, reti e database locali e online, presso Internet Service Provider, Data Center, ma anche in piccole e medie imprese
  • risolvere razionalmente i problemi, lavorando  in “team” e sapendo comunicare con colleghi e clienti, anche come tecnico dei servizi d’assistenza (help desk) in ambiti software e hardware

e per chi decide di proseguire gli studi è in grado di:

  • frequentare con successo corsi di laurea tecnico-scientifici: Ingegneria informatica, Ingegneria gestionale, Informatica, Bioingegneria, ecc.

Pubblichiamo un video con la presentazione dell’indirizzo Informatica con i riferimenti alle discipline, alle attività di PCTO ed extrascolastiche. Rimaniamo comunque disponibili ad ulteriori chiarimenti o approfondimenti rispondendo alle domande sul sito o via email.




Link vai su